Energie Sottili

i Concetti Fondamentali

#1

Non puoi lavorare con le Energie Sottili se non le puoi misurare

Infatti misurare significa VERIFICARE il lavoro svolto

Se non puoi misurare, e quindi verificare, allora vale tutto, e chiunque può inventarsi qualsiasi sciocchezza senza il timore di essere smentito.

Percepire e misurare le Energie Sottili è un requisito fondamentale per usare con successo qualsiasi tecnica di riequilibrio energetico.

Senza un metodo per misurare, non puoi verificare se il tuo lavoro energetico sta funzionando, se è finito, oppure quanto manca. E’ come bendarsi e lavorare alla cieca, inviare energia “a caso” senza il minimo controllo della situazione.

Fondamentalmente è questo il motivo per cui la maggior parte degli operatori olistici, quando fanno un trattamento di riequilibrio energetico, a volte ottengono dei risultati, ma spesso non succede nulla (e quindi a cosa è servito?).

Perché ogni persona è un caso a parte, ha una sua energia particolare.

Se anche vuoi eseguire un trattamento “come si deve” è necessario che tu sappia misurare come minimo:

1. la situazione energetica di partenza della persona

2. gli effetti del tuo trattamento “in corso d’opera”

3. il risultato finale, ovvero la situazione energetica della persona dopo il tuo trattamento

 

Questo è il metodo migliore per ottenere sempre i risultati che desideri.