“Sentire le Energie Sottili” è un argomento di cui sento parlare spesso, e altrettanto di frequente noto che c’è troppa confusione e molte volte le informazioni che circolano sono incomplete o inesatte.

Mi riferisco al fatto che nella maggior parte degli articoli che leggo, la percezione delle Energie Sottili viene descritta come una cosa “paranormale”, destinata a pochi fortunati eletti.

Nel migliore dei casi leggo di autori che propongono esercizi per sentire “tanta energia”, “sentire con il cuore”, “inviare amore” .. tutte cose molto belle da leggere, ma c’è un problema: si tratta di percezioni vaghe, confuse, che non riesci bene ad identificare e quantificare, e sono sicuro che hai provato molte volte questo tipo di esperienza.

Il punto è che  non ne hai ricavato nulla.

Cosa intendo dire? Intendo che quando io vado a percepire l’energia di qualcosa (ad esempio un chakra), devo misurare in modo accurato e devo avere informazioni precise, altrimenti poi non potrò decidere se e come intervenire per un riequilibrio energetico efficace.

Devo quindi essere in grado di misurare come minimo:

  • quanta energia pura trovo in quel chakra
  • quanta congestione trovo in quel chakra
  • in che rapporto stanno energia pura e congestione in quel chakra

Poi ci sono molte altre cose che dovrei misurare per un’analisi energetica efficace, ma perlomeno questi 3 paramenti devo essere in grado di percepirli in modo chiaro e inequivocabile.

Ecco che non me ne faccio nulla di percezioni vaghe e confuse, perché non mi aiutano in nessun modo ad eseguire poi un riequilibrio energetico come di deve.

Ma partiamo dal principio.

Energie Sottili

Innanzitutto occorre una definizione chiara di cosa vuol dire “Energie Sottili”.

Col termine “Energie Sottili” intendo tutte quelle energie che non sono misurabili con strumenti ufficiali, e di conseguenza non sono riconosciute dalla scienza ufficiale. Si contrappongono quindi a quelle che potremmo chiamare “energie dense”, ovvero tutte quelle misurabili con strumenti ufficiali.

Ti faccio un esempio: l’energia “termica” è ufficialmente misurabile (col termometro appunto), quindi per noi è un’energia “densa”. Lo stesso vale per esempio per l’energia magnetica, elettrica etc..

Energie Sottili: cosa sono?

Invece l’energia del tuo campo aurico, o dei tuoi chakra, non è misurabile con uno strumento ufficiale. La chiamiamo quindi “Energia Sottile”.

Nella storia l’Energia Sottile ha avuto molti nomi: Prana, Ki, Orgone etc..

Sono tutti sinonimi, si riferiscono tutti a questa energia che non possiamo misurare con strumenti ufficiali e riconosciuti dalla scienza, tuttavia…

Misurare le energie sottili

sentire le energieEsistono diversi modi (anche se non riconosciuti ufficialmente) per misurare le energie sottili.

Ad esempio potresti conoscere il pendolino, oppure le bacchette a L, il bastone del rabdomante, ma quello che preferisco è il Palming, il metodo potente ed efficace e di cui parlo in questo Blog.

Il Palming è la capacità, innata in ognuno di noi, di percepire le Energie Sottili con il palmo e le dita delle mani.

Grazie al Palming Energetico puoi studiare, indagare l’Anatomia Sottile e le varie strutture energetiche che contraddistinguono il corpo sottile.

Ma procediamo con ordine e vediamo di chiarire le cose riguardo alle Energie Sottili.

Il corpo sottile

Secondo le ricerche e le verifiche (che puoi condurre anche tu) in ambito sottile, risulta che esiste, oltre al corpo fisico, un corpo energetico, ovvero un corpo formato di Energia Sottile.

Tale corpo energetico è chiamato anche “il corpo sottile”, o anche “doppio eterico”.

Questo corpo energetico comprende numerose strutture, tra cui il campo aurico, i chakra, i canali energetici e molto altro.

Il corpo energetico con tutte le sue strutture compenetra e influenza il corpo fisico a vari livelli, tanti almeno quante sono le dimensioni principali: fisica, emozionale, mentale e spirituale.

Energia del corpo

L’energia del corpo sottile è dunque il prana, l’orgone o come preferisco chiamarla oggi, l’Energia Sottile appunto.

Essa scorre all’interno del tuo corpo energetico, attraverso i Chakra, i canali principali, il celeste, il tellurico e anche attraverso tutta una serie di strutture energetiche particolari che mantengono la vitalità e il benessere del tuo corpo eterico.

Siamo dunque fatti di energia?

Anche se la scienza ufficiale non lo riconosce, possiamo dire di sì, siamo formati anche di Energia Sottile, ed è una cosa che puoi verificare facilmente col Palming Energetico.

Grazie al Palming puoi infatti “toccare” con mano le Energie Sottili, come ad esempio il campo aurico tuo o di un’altra persona, e a quel punto renderti conto per esperienza diretta dell’esistenza di queste energie intorno a te.

Energia tra due persone

Quando ti avvicini ad un’altra persona, i vostri campi energetici entrano in contatto anche senza che tu abbia fisicamente toccato l’altra persona.

Questo incrocio energetico è percepibile a livello intuitivo fin da subito.

Ti sarà certamente capitato di avere subito quella “sensazione a pelle” quando conosci una nuova persona.

Ecco, quella “sensazione a pelle” è in realtà il tuo sistema energetico che percepisce l’energia dell’altra persona e ti comunica in un lampo delle sensazioni inequivocabili, in modo che tu possa avere un quadro completo.

Si tratta in pratica della tua percezione sottile, che è sempre attiva anche quando non te ne rendi conto (si tratta solo di imparare a riconoscerla e svilupparla).

Scambi energetici tra persone

Quando i campi energetici di due persone entrano in contatto, solitamente possono accadere 3 cose:

  • la risposta è neutra
  • la sensazione è sgradevole
  • la sensazione è piacevole

Come mai accade questo? Il motivo è semplice.

Il campo energetico di ognuno di noi ha delle caratteristiche molto particolari, che si riflettono in molti aspetti (ad esempio il colore alla vista dei chiaroveggenti, l’atteggiamento, il carattere e molto altro).

Queste caratteristiche particolari sono di base delle particolari frequenze, che contraddistinguono la nostra vibrazione di base.

Ti faccio un esempio.

Se ad esempio tu sei una persona timida o sensibile, avrai una particolare vibrazione di base che si riflette nel tuo campo energetico.

Se entri in contatto con una persona arrogante, aggressiva, le vibrazioni del suo campo energetico in contatto con le tue faranno “attrito”, non si concilieranno, e tu avvertirai subito addosso una sensazione sgradevole.

Come ti dicevo prima, questa è la base della nostra percezione sottile, anche se va presa “con le pinze”, in quanto non è facile basarsi esclusivamente sulla “sensazione”.

Infatti siamo molto influenzabili dalla mente, dai pregiudizi e dai preconcetti, che “sovrascrivono” facilmente la nostra percezione sottile, e questo ci può portare a farci delle impressioni sbagliate sugli altri.

In questo caso, l’allenamento a mantenere la mente libera è fondamentale per i risultati dei tuoi test energetici.

Per quanto riguarda gli scambi energetici tra persone, è importante parlare anche del passaggio di energia che avviene tra una persona particolarmente “carica” e viceversa una persona “scarica”.

Ti sarà anche in questo caso capitato di incontrare persone che sembrava ti “succhiassero” l’energia, e dopo l’incontro ti sentivi totalmente scarico come se ti avessero davvero rubato l’energia.

In questo caso si può parlare di “vampirismo energetico”, ma non pensare ora ai film di Hollywood, il termine è soltanto usato per spiegare il meccanismo con cui avviene questo.

Voglio dire, non pensare che ci siano dei mostri che vanno in giro per la città mascherati da esseri umani per rubare l’energia altrui, non funziona così.

Quello che ho descritto, la sensazione di essere privati di energia, ti capita di solito quando stai a contatto con persone “negative”, tristi, che continuano a lamentarsi, ti parlano solo di malanni e chi più ne ha, più ne metta.

La cosa importante che devi tenere a mente, è che queste persone NON ti “rubano” l’energia con cognizione di causa, non se ne accorgono neppure, in realtà in molti casi non sanno nemmeno dell’esistenza delle energie sottili.

Il fatto che questo passaggio di energia avvenga, è dovuto semplicemente al comportamento delle energie sottili, che per loro natura si muovono da strutture / soggetti più carichi a quelli più “scarichi”.

E’ una legge dell’universo, funziona così e punto.

E quindi come si fa?

Beh, il “come si fa” dipende dalla tua etica. Ti potrei dire di “testare” semplicemente quando sei in prossimità di persone particolarmente scariche, in modo da non starci troppo a contatto.

Tuttavia questo potrebbe non essere sempre la soluzione migliore.

Ad esempio, se sei un operatore olistico, è quasi certo che ti arriveranno da trattare persone particolarmente scariche di energia sottile. In questo caso, è più importante a mio avviso che ti carichi e che usi una tecnica energetica per aiutare anche la persona che hai di fronte, in quanto è venuta da te per questo.

Ricorda però che in generale è sempre bene non intervenire a livello energetico su persone che non te l’hanno espressamente richiesto.

Energia positiva delle persone

Cosa si intende quindi con “energia positiva delle persone”?

Beh, il concetto è proprio quello che ti ho appena espresso, diciamo che in questo caso gli scenari principali sono due.

Il primo è quando ti avvicini, entri in contatto con un’altra persona, e il suo campo energetico ha delle vibrazioni che entrano in risonanza, in sintonia col tuo, dandoti fin da subito una sensazione molto piacevole, di accoglienza, di simpatia e di gioia.

Sono certo che ti sarà già capitato, ed ora hai capito il motivo: è la tua percezione sottile che ti avvisa che sei vicino ad una persona che ha un’energia simile alla tua, e in generale ad una “brava persona”.

Il secondo scenario è proprio quello in cui una persona, di solito un operatore olistico o un praticante, ti invia dell’energia nel momento in cui ne hai bisogno.

Potrebbe essere che ti invii energia “pura” perchè magari in quel momento sei scarico, oppure energia per decongestionare i tuoi chakra se in quel momento non congesti, o ancora altri tipi di energie più “particolari” tipici delle tecniche energetiche avanzate, come ad esempio l’energia oro o l’energia di scioglimento dei legami.

Questi sono i due casi principali in cui senti l’energia positiva delle persone su di te, ed in entrambi i casi è una bellissima sensazione.

Energia nelle mani

Come sai in questo blog mi occupo in maniera particolare dell’energia delle mani, soprattutto del Palming, ovvero la capacità di percepire le Energie Sottili con il palmo e le dita delle mani.

Come ho già detto in precedenza, io e te siamo formati di energia sottile, e in particolare la nostra struttura energetica ci permette di emettere energia, in modo particolare dalle mani.

Di base dalle mani si possono emettere 2 tipi di energia:

  • uno più “caldo”, attivante, stimolante direttamente dal palmo
  • uno più “freddo”, calmante, pulente dalla punta delle dita

Entrambi sono utilissimi nelle pratiche energetiche, anche se per molti motivi ti consiglio di utilizzarli solo su te stesso, e non sugli altri.

Infatti l’emissione diretta di energia su un’altra persona provoca una forte risonanza energetica, e di conseguenza oltre all’energia vengono scambiate anche le congestioni sottili dalla persona all’operatore, e questo non va bene.

Le congestioni vanno sciolte, non trasferite da una persona all’altra.

Per trattare energeticamente sugli altri esistono diverse tecniche avanzate che ti permettono di farlo limitando la risonanza sottile.

Ma cosa sono le “congestioni sottili”? Diciamo che sono quelle che comunemente vengono chiamate “energie negative”, e ora cercherò di approfondire il concetto.

Energia negativa: sintomi

sentire le energie negativeTi potrebbe essere capitato spesso di “sentire addosso” dell’energia negativa, una sensazione sgradevole, un ripetersi di situazioni infelici e  magari qualche fastidio.

Ecco, tutte queste cose sono “sintomi energetici” che probabilmente il tuo campo energetico è sovraccarico, in qualche punto, di energia “negativa”, che puoi chiamare “congestione sottile”.

Energie negative: come riconoscerle

Tuttavia l’osservazione di questi fenomeni nella tua vita non sempre è legato alle congestioni energetiche, altre volte le cause possono essere diverse.

Come fare quindi a riconoscere le energie negative?

Come ora ben saprai, il metodo che preferisco è andare a “testare”, “misurare” direttamente l’energia grazie al palming, ovvero sentendo l’energia direttamente con le mie mani, e dovresti farlo anche tu (te lo consiglio caldamente).

Col Palming sei sempre in grado di sentire l’energia negativa, riconoscerla, capire “dove” si trova (se nell’ambiente, in qualche tuo chakra o magari in una tua forma pensiero) e decidere come intervenire per “scioglierla” e liberartene definitivamente.

Eliminare energie negative del corpo: metodi principali

Una domanda che mi viene fatta spesso riguardo l’energia negativa è come eliminarla, ma a dir la verità il termine non è quello che preferisco.

Quando studi in profondità le energie e l’anatomia sottile umana, infatti, scopri come la congestione fa parte della nostra natura, del nostro “respiro energetico”, ed è quindi normale trovare nei nostri chakra  un po’ di congestione in ogni momento.

Addirittura sarebbe strano il contrario.

La cosa importante, (ed è per questo che si parla di riequilibrio e non di generica “pulizia”), è che ti assicuri che in ogni chakra e struttura energetica la congestione sia poca, minore dell’energia pulita, ed il gioco è fatto.

Quando mi chiedono come togliere negatività da una persona, la mia risposta è sempre la stessa: la negatività, ovvero la congestione, nasce sempre da noi stessi (a parte le congestioni di tipo ambientale), e quindi il modo migliore per liberarsene è usare una buona tecnica energetica.

Vanno bene anche le più semplici, se fatte con cura e dedizione:

  • esercizi di respirazione
  • una passeggiata nel bosco
  • meditazione
  • yoga

Detto questo, il metodo migliore per un buon riequilibrio energetico è un trattamento con una tecnica avanzata (che comprenda almeno i 14 chakra principali e miri a riequilibrarli, cioè a riportare nel giusto rapporto energia pulita e congesta in ognuno).

Energie negative: protezione

Come proteggersi dalle energie negative è uno dei temi di cui sento discutere più spesso nel mondo olistico.

In realtà la domanda nasce in modo sbagliato, in quanto le energie sottili non funzionano correttamente in questo modo.

Il tuo corpo energetico è già da solo in grado di proteggersi, ovvero di “tenere fuori” le energie congeste. Se capita che ciò non accada, significa che qualcuno dei tuoi chakra è in sofferenza, potrebbe essere scarico o “malfunzionante”.

Ecco che in quel caso non hai bisogno di “protezione” dalle energie negative, hai semplicemente bisogno di un riequilibrio energetico per riportare tutti i tuoi chakra al pieno funzionamento, e in questo modo sarai automaticamente protetto da tutte le energie “negative” esterne.

Detto ciò, se in una particolare situazione senti di aver bisogno per qualche minuto di una protezione aggiuntiva, ci sono diversi metodi disponibili.

Quelli classici sono ad esempio:

  • visualizzare mentalmente intorno a te un guscio viola di protezione
  • usare un circuito radionico scudo

Anche in questo caso io preferisco un approccio strumentale, usare strumenti energetici “validi” ti può aiutare ad aumentare temporaneamente la tua protezione energetica.

E come puoi sapere quali sono gli strumenti validi e quali no?

Come al solito, l’unico modo è testare, ma ricorda che la maggior parte degli oggetti in vendita sul web non sono assolutamente validi, quindi scegli con attenzione.

Devi testare soprattutto che siano “puliti” e non “congesti” fin da subito, e poi testare l’effetto che hanno sul tuo campo aurico quando li tieni vicino o li indossi.

Come richiamare energia positiva

sentire le energie positiveA questo punto sono certo che sarai interessato  all’energia positiva e come attirarla nella tua vita.

Innanzitutto è bene precisare che attivare l’energia positiva è, come avrai capito, un concetto un po’ vago: più precisamente quello che vorrai fare è liberarti delle congestioni e attirare a te energia pura, biocompatibile.

Anche in questo caso il metodo più efficace è sicuramente un trattamento di riequilibrio energetico, grazie al quale un operatore esperto può ripulire il tuo sistema energetico e “caricare” i tuoi chakra di energia pulita.

Ti voglio dare però alcuni metodi che puoi applicare fin da subito anche da solo per ottenere intorno a te e nel tuo corpo energetico una carica di energia vitale.

Energia positiva ed immagini

Il primo metodo efficace è sicuramente quello di circondarti di immagini che suscitano in te gioia e felicità.

Questo vale sicuramente per quadri e figure che puoi appendere in casa, ma non solo.

Quando parlo di “immagini”, intendo tutte le cosa a cui presti attenzione nel corso della tua giornata.

Ad esempio, certamente la televisione non è un ottimo mezzo di crescita personale, ma se usata nel modo giusto può rivelarsi inaspettatamente utile.

Il tuo primo sforzo dovrebbe essere quello di evitare tutti i programmi che ti fanno venire rabbia o tristezza, ed accenderla soltanto per eventualmente guardare qualche film o programma che ti suscita appunto emozioni positive. Film d’amore, ma anche di significato, potrebbero essere validi.

Un consiglio su tutti: se non l’hai ancora visto, ti invito a guardare il film “Nosso Lar” che merita decisamente la tua attenzione. Lo puoi trovare più facilmente sottotitolato in Italiano, ma è un vero piacere vederlo.

Un altro esempio è Facebook. Molti pensano che sia uno strumento fuorviante, e per certi versi è vero. Ma se usato correttamente può risultare piacevole. L’unica cosa che devi avere il coraggio di fare è “bloccare” tutti gli utenti e le pagine che condividono immagini e notizie che ti provocano rabbia.

Allo stesso modo comincia a “seguire” solo pagine che condividono notizie e immagini positive, che ti danno speranza, amore o che ti commuovono. Io ad esempio adoro tutte le pagine e i gruppi in cui si condividono storie a lieto fine di persone, ma anche di animali: gli amici pelosi hanno un forte potere di portare gioia nelle nostre vite.

Vedrai che così facendo troverai ben presto grandi benefici, e la tua vibrazione di base si alzerà grazie al predominare delle tue emozioni positive. Io lo faccio sempre e ti garantisco che è un buon metodo per non sconvolgere le tue abitudini.

Musica ed energia positiva

Un potente alleato nella ricerca di energia pura è sicuramente la musica, che grazie alle sue vibrazioni ha il potere di attivare in te i tuoi schemi più profondi.

Sta a te però scegliere la musica giusta, in quanto non tutte le composizioni sono uguali, e alcune potrebbero risvegliare in te emozioni negative.

Un ottimo consiglio (che uso personalmente) e che posso darti al riguardo è di ascoltare musica classica, meglio se “suonata” all’intonazione di 432Hz. I suoi benefici sono veramente importanti.

Energia positiva e frasi

Le frasi motivanti sono un ottimo sistema per risvegliare la tua energia positiva, e sono un toccasana sia per la mente sia per l’energia positiva del corpo.

Ne puoi trovare moltissime cercando un po’ in giro, e non posso dire a priori quali vadano bene per te: dipende dalla tua vibrazione energetica.

Anche in questo caso il consiglio è di testarle, meglio se con il Palming, per trovare quelle che possono fare al caso tuo (ovvero quelle che fanno crescere il tuo campo aurico quando le pronunci).

Energia positiva degli alberi

Gli alberi sono esseri energeticamente “viventi”, e sono dei grandi alleati energetici per gli esseri umani e per madre Terra. Hanno anche il potere di liberarti da congestioni sottili, ed una pratica che ti posso assolutamente consigliare è quella di abbracciare fisicamente un albero ogni volta che ne hai l’occasione.

Se hai la possibilità di testare col palming, noterai subito un incremento energetico sia su di te, sia sull’albero, e potrai così toccare con mano lo scambio energetico sottile che sta avvenendo tra di voi. Ti assicuro che è un’esperienza meravigliosa.

Risvegliare il tuo Palming Energetico

Ho preparato una raccolta essenziale di esercizi che servono proprio a risvegliare e allenare il tuo Palming.

Ho messo insieme i migliori, quelli basici per partire da zero, per permettere a tutti di crearsi delle fondamenta davvero solide.

La guida è in continuo aggiornamento, sto periodicamente aggiungendo contenuti, consigli ed esercizi.

Se desideri risvegliare anche tu il Palming, ovvero la tua innata capacità di percepire le Energie Sottili, ho un regalo per te.

La guida è visualizzabile online, dal tuo Computer, Tablet e anche dal tuo Smartphone. In questo modo potrai consultarla in qualsiasi momento, e vedrai sempre tutti gli esercizi, compresi gli ultimi inseriti man mano che li aggiungo.

E’ questo il modo migliore per mantenerti sempre aggiornato sui nuovi esercizi.

Puoi richiedere l’accesso alla guida gratuitamente da questo ==> LINK oppure cliccando sull’immagine qui di seguito:


esercizi energie

Piaciuto l'articolo?

Condividilo con i tuoi amici su Facebook!