Hai già iniziato il tuo percorso di crescita personale?

Segui corsi, seminari, leggi libri sull’argomento e stai prendendo sempre più confidenza con la tua interiorità per il tuo miglioramento personale?

Ottimo, sono orgoglioso di te.

Perché iniziare un percorso di crescita personale è qualcosa di straordinario.

Qualcosa che non tutti sono in grado di fare perché ti chiede di mettere in gioco i tuoi sentimenti, le tue emozioni, il tuo vissuto e anche quelle che sono le tue aspettative per il futuro.

Tuttavia immagino ti sarà capitato di incontrare delle difficoltà lungo il percorso…

Ad esempio potresti avere trovato delle contraddizioni tra corsi e formatori diversi.

Capita ed è molto più frequente di quanto tu possa immaginare.

Potresti ad esempio avere seguito un programma specifico per attirare l’abbondanza nella tua vita, magari con delle visualizzazioni guidate indirizzate a farti assumere determinati atteggiamenti o a seguire specifici passi nel tuo quotidiano.

E poi esserti imbattuto in un metodo che ti aiuta ad attrarre abbondanza nella tua vita ma in un modo completamente diverso!

Magari un corso che ti chiede di fare degli esercizi di autovalutazione oppure di rivolgerti alla parte più spirituale piuttosto che a quella pratica.

E ancora, potresti avere seguito un corso per migliorare la tua motivazione, un programma con esercizi pratici e che ti chiede di fare ogni giorno qualcosa di nuovo.

Ma il giorno dopo potresti esserti imbattuto viceversa in un manuale che dice che l’unico modo per ritrovare la motivazione è farlo attraverso la meditazione.

Ora: quale potrà mai essere il modo giusto e quello sbagliato?

Chi ha ragione e chi ha torto?

Queste domande possono far nascere in te una profonda confusione e sono certo che in alcuni momenti non sia facile prendere una decisione, scegliere da che parte andare…

Perché tutte le strade ti sembrano buone e tutti i percorsi di crescita personale ti sembrano utili e straordinari.

Ma come sempre accade in questi casi, quando non hai una via definita da percorrere puoi cadere nella ‘paralisi’ da troppa informazione e rischiare di lasciar perdere tutto, semplicemente perché non ci vedi chiaro.

O ancor peggio, perdere fiducia nei percorsi di crescita personale, non solo perché non sai più quale scegliere o quale seguire, ma perché ti sembra che non ti diano i risultati che speravi.

Quelli che ti avrebbero aiutato a creare una vita migliore, delle relazioni più stabili, una carriera più brillante e un’abbondanza economica più concreta.

Ora, se vuoi una risposta alla domanda su quale corso sia giusto e quale programma sia sbagliato non posso dartela, perché tutti i metodi che ti ho elencato potrebbero essere buoni ed efficaci.

La cosa certa è che non possono esserlo per tutti e tu hai bisogno di poter capire quale è il percorso di crescita personale più adatto a te, che ti serve, quello che in questo esatto momento della tua vita ti può portare maggior beneficio.

La splendida notizia è che esiste un modo per scoprirlo e si chiama palming, ovvero la capacità di operare con le energie sottili impiegando solo ed esclusivamente le tue mani.

Grazie al palming puoi semplificare le cose e accelerare il tuo percorso di crescita personale, senza precluderti preziose occasioni di trasformazione e di miglioramento.

Perché grazie alle tue mani puoi testare in qualsiasi momento l’energia di un formatore, di un corso, di una disciplina e anche capire nella pratica come cambia la tua energia quando stai entrando in contatto con questi programmi.

Ad esempio se stai seguendo uno specifico corso di crescita personale puoi utilizzare il palming in almeno tre modi diversi: per testare l’energia di un formatore, per testare la tua energia quando pensi a quel formatore e anche per misurarla mentre stai ascoltando la conferenza o il seminario, in diretta mentre il formatore sta parlando al pubblico.

In questo modo, se grazie alla percezione riscontri che la tua energia aumenta in quella situazione, puoi stare certo che è un buon percorso per te.

E lo stesso vale per un corso di crescita personale che stai seguendo: puoi testare la tua energia mentre lo stai facendo, mentre pensi a quello specifico corso o anche ad un argomento che ne è parte.

Oppure mentre stai praticando una disciplina volta a far evolvere la tua crescita personale, perché puoi misurare il tuo livello energetico mentre la stai praticando, quando ci pensi e anche dopo averla conclusa.

Ecco che solo in questo modo puoi decidere – da solo – quale è il percorso di crescita personale che non solo ti fa più bene, ma può aiutarti a raggiungere gli obiettivi che vuoi centrare nella vita.

Il tutto senza affidarti ai consigli degli altri che di certo non possono sapere al 100% cosa è meglio per te 😉

Ah, ricorda che con il palming puoi anche testare quali forme pensiero stanno disturbando il tuo sistema energetico, in modo da potertene liberare e vivere sempre più serenamente.

Dedicando tutto il tuo tempo, le tue energie e la tua passione al programma di crescita personale che fa davvero al caso tuo in questo specifico momento della tua vita.

Risveglia E Attiva Il Tuo Palming

Ora, se vuoi imparare il palming per portare la tua crescita personale ad un livello superiore (e per molti altri scopi) puoi iniziare a farlo grazie agli esercizi fondamentali che ho raccolto nella mia Guida Gratuita.

Si tratta di uno strumento di facile consultazione, che puoi leggere comodamente dai tuoi dispositivi fissi come il computer o mobili come il tablet e lo smartphone, senza perderti nemmeno uno dei nuovi esercizi che aggiungo periodicamente.

Puoi richiedere l’accesso alla Guida per Sviluppare la Percezione delle Energie Sottili da questo LINK o dall’immagine che trovi qui di seguito.

 

 

Piaciuto l'articolo?

Condividilo con i tuoi amici su Facebook!