Premessa: per molti l’incantesimo è quello che si vede fare al cinema nei film di maghi, stregoni, elfi e simili.

Quello con le bacchette magiche per intenderci, o quello che sveglia la bella addormentata nel bosco con un bacio.

Adoro queste storie, mi appassionano perché sono un amante del genere fantasy, come dei film di fantascienza.

Ecco, questa è di solito la prima associazione che si fa con l’incantesimo, poi c’è la seconda (che il cielo mi aiuti) che è legata al web e a tutti gli annunci che reclamizzano l’incantesimo su commissione.

Ora, avrai già capito dal mio tono cosa penso di questi fantomatici incantesimi su commissione, ma oggi non voglio addentrami in questo discorso (preferisco di gran lunga l’incantesimo dei film :)).

Ti suggerisco solo di stare molto attento e alla larga da persone che ti offrono questo tipo di servizio (fra qualche riga capirai perché) e di usare un unico metro di giudizio quando ti trovi a leggerlo in rete o su un annuncio di giornale.

In questi casi ti consiglio di chiederti: l’incantesimo che questa persona mi sta proponendo tende al massimo bene della persona? È mosso da un sentimento di amore incondizionato?

Se non è così (e immagino ti sarai già dato la risposta da solo) il consiglio è di lasciare perdere e di rivolgerti a tutt’altre persone e tutt’altri servizi.

Perché questo non è un incantesimo, è qualcosa che promette falsamente di poter risolvere un problema che hai o pensi di avere attraverso qualcosa di poco chiaro e, semplicemente, molto attraente a parole.

Come ti dicevo sopra, la stessa parola “incantesimo” ha un fascino particolare, e sono certo che ce l’abbia sulla maggior parte delle persone di questo pianeta.

Ma ciò che è sbagliato, in questi casi è l’approccio, ovvero è importante fare un passo indietro e cambiare completamente prospettiva.

Ti invito a farlo, così vedrai che alla fine di questo articolo la parola incantesimo avrà per te tutto un altro sapore e significato.

Incantesimo…e Se Invece Lavorassimo sul Problema?

Facciamo un esempio pratico, anzi facciamo il più classico degli esempi.

Il più delle persone chiede che venga fatto un incantesimo perché vuole tornare assieme alla persona che ama, e con la quale si è interrotta una storia d’amore.

Tanto per essere chiari: se hai un problema in amore, è sempre sbagliato rivolgerti a qualcuno che ti promette di far tornare la persona che vuoi tu.

È un approccio sbagliato sia nel concetto sia nella pratica.

Qualunque sia il problema che devi risolvere, l’approccio corretto è SEMPRE quello di osservare in te e lavorare su di te per ciò che riguarda questa specifica situazione, nonché rivolgerti e circondarti di persone che ti stimolano e ti spronano a fare questo.

NON di persone che si offrono di fare la cosa per te.

Infatti questo lavoro, che è in pratica la tua crescita personale, non può assolutamente essere delegato, ma può essere fatto solo da te in prima persona, e chi ti è vicino dovrebbe solo spronarti a ricercare questa crescita e supportarti perché tu ci riesca al meglio delle tue possibilità.

Non Ti Sto Dicendo Che Gli Incantesimi Non Esistono

Detto ciò, se analizziamo la parola “incantesimo” sotto l’aspetto delle Energie Sottili, posso dirti che potremmo tradurlo correttamente così:

“Concentrare e indirizzare la tua forza di volontà verso la manifestazione della realtà che desideri”.

E sai che questo può essere ottenuto con le Energie Sottili.

ATTENZIONE: per la verità la nostra realtà funziona già così, perché sei tu che la crei più o meno consapevolmente. Il meccanismo esiste già ed è già così che tu stai creando la tua realtà.

Il lavoro vero è imparare a controllare questa cosa secondo la tua volontà, in poche parole a plasmare e indirizzare le energie sottili intorno a te piuttosto che viverle in maniera inconsapevole.

Naturalmente, più prendi confidenza con le energie sottili e il loro comportamento, e più procedi con il tuo lavoro di pulizia energetica interiore, più questa capacità in te si sviluppa, permettendoti di raggiungere più facilmente i tuoi obiettivi.

Se non hai esperienza in questo, un buon punto di partenza è cominciare a risvegliare e allenare il tuo Palming Energetico, ovvero la tua capacità di percepire le Energie Sottili attraverso l’uso delle mani.

Sì, le tue mani, uno ‘strumento‘ che hai sempre con te, che puoi usare in ogni momento della giornata e in ogni luogo.

Il Palming è la capacità di percepire le energie sottili attraverso le mani ed è qualcosa di innato nell’essere umano, anche in te che stai leggendo questo articolo dove se ricordi… siamo partiti da un incantesimo.

Ora puoi comprendere che analizzando le energie sottili con l’uso delle mani è possibile misurare i risultati del tuo personale incantesimo, ovunque tu ti trovi e in qualsiasi momento del giorno e della notte.

Perché l’incantesimo che io intendo è l’indirizzare la tua forza di volontà per manifestare la realtà che desideri, qualcosa che sei in grado di fare e che puoi misurare a livello di energie sottili con le tue mani.

Imparare il Palming è possibile, anzi, se segui il mio blog sai che questa tecnica è molto più veloce e accessibile rispetto ad altre quali la chiaroveggenza o l’uso dell’udito nella percezione delle energie sottili.

Perché tu possa iniziare ad imparare questa straordinaria tecnica ho preparato una Raccolta Gratuita che contiene esercizi specifici per iniziare a risvegliare il tuo Palming.

Periodicamente ne aggiungo di nuovi per migliorare l’apprendimento e la guida ha un comodo formato che puoi consultare da ogni dispositivo, mobile o fisso, utilizzi per navigare.

Ti invito a scoprirla a questo LINK o cliccando sull’immagine che trovi qui sotto.


esercizi energie

Piaciuto l'articolo?

Condividilo con i tuoi amici su Facebook!