I poteri paranormali sono un argomento che definire interessante è dir poco.

Ho già scritto articoli sui poteri magici, sulla chiaroveggenza e sugli incantesimi, puoi leggerli cliccando sopra ai rispettivi link.

Oggi però voglio soffermarmi proprio sui poteri paranormali, in particolare sul fatto che riteniamo e definiamo tutte queste capacità ‘paranormali‘ quando invece, a mio avviso, non lo sono affatto.

Se mi segui da un po’ sai già che questo è il mio pensiero, perché in diversi articoli ti ho spiegato che i poteri comunemente ritenuti paranormali fanno in realtà parte della nostra natura.

Tutto parte dal concetto che oltre ad essere materia noi siamo anche energia.

Il termine paranormale significa invece ‘non spiegabile razionalmente’ e questo non è vero, tutt’altro!

In altre parole, le persone chiamano paranormale tutto ciò che non conoscono, che non è spiegato o non è stato saputo spiegare dalla scienza ufficiale.

Ma con uno studio approfondito ed esperienziale delle Energie Sottili, ti puoi rendere conto in prima persona che tutti i fenomeni di questo tipo sono in realtà riconducibili proprio alle energie sottili, in particolare a due grandi categorie.

Ti invito a proseguire la lettura per scoprirle.

Poteri Paranormali? No, In Realtà si Tratta di Questo👇

I poteri paranormali, o fenomeni paranormali, sono riconducibili alle energie sottili, in particolare a:

1. La percezione delle energie stesse
2. La capacità di “muovere” le energie, di convogliarle secondo la tua volontà per raggiungere un obiettivo che ti sei prefissato.

Già una di queste basterebbe, perché dimmi se non è vero che le persone che possiedono una sola di queste due caratteristiche o abilità appaiono già agli altri come esseri ‘particolari’, ‘superiori’, non trovi?

Queste persone vengono percepite come privilegiate, come per l’appunto ‘dotate di poteri paranormali’.

La realtà è un’altra e te la dico dopo averla compresa e testata in anni di studi approfonditi sulle Energie Sottili.

Statisticamente è più probabile incontrare persone che sono in grado di percepire le energie (primo gruppo) piuttosto che quelle che riescono a ‘muoverle’ (secondo gruppo), questo è vero.

Certo è che quando incontri qualcuno che è in grado di padroneggiare entrambe le cose… ebbene potresti assistere ad eventi energetici davvero straordinari, te lo posso assicurare.

Ma ciò che conta è che entrambe le capacità possono sicuramente essere innate in alcune persone, ma non sono di certo ‘inarrivabili’ o ‘in esclusiva’ per tutte le altre!

Infatti è possibile per chiunque risvegliare, sviluppare ed allenare entrambe queste capacità, e padroneggiare così il mondo delle Energie Sottili, per migliorare la propria realtà secondo volontà.

Nota che ho scritto “migliorare la propria realtà” e non quella altrui.

Perché come spesso ti racconto, il primo passo per ogni operatore olistico è lavorare su di sé, e non smaniare di fare trattamenti sugli altri prima ancora di aver lavorato su sé stesso (e questo è un altro discorso e ne parleremo più avanti).

Una volta acquisite le capacità per percepire le Energie Sottili, allora sì che sarà arrivato il giusto tempo per operare anche sulle altre persone, con la coscienza di sapere cosa si sta facendo e la capacità di poter testare i risultati raggiunti.

Ma veniamo al cuore del discorso, ovvero a come anche tu puoi iniziare il tuo percorso di lavoro con le Energie Sottili.

Imparare a Percepire le Energie Sottili

Ora che hai compreso cosa sono in realtà i poteri paranormali, potresti ritenere non essere in grado, di non essere all’altezza o di non essere dotato.

Ok, se la pensi così sono il primo a darti ragione, non ci riuscirai mai!

Aspetta, continua a leggere per non fraintendermi.

Se mantieni un atteggiamento di chiusura la tua mente bloccherà in automatico ogni tuo progresso e non potrai mai riuscire ad operare con le Energie Sottili, garantito.

Ma se invece ti convinci che le energie sottili sono alla portata di tutti, te compreso, e hai voglia di iniziare a risvegliare i tuoi sensi sottili, ti consiglio di risvegliare il Palming Energetico che è innato dentro di te.

Se mi segui da un po’, già sai che il Palming è il mio metodo preferito di misurazione delle Energie Sottili.

Lo è per vari motivi, dal fatto che si tratta di una capacità innata nell’essere umano fino alla pratica, ovvero lo si fa con il solo impiego delle mani e impararlo è più semplice e veloce rispetto ad altre tecniche, come ad esempio la chiaroveggenza.

Ma ciò che a noi importa è che se desideri risvegliare il tuo Palming, ovvero la capacità di percepire le energie sottili con l’uso delle mani puoi farlo, ora.

Per aiutarti ad iniziare ho creato una Raccolta Gratuita che contiene gli esercizi base per risvegliare il tuo Palming Energetico e permetterti di cominciare a misurare le Energie Sottili.

Ecco che una volta scoperti gli esercizi potrai davvero renderti conto che i poteri paranormali, quelli che pensavi essere riservati solo ad un gruppo ristretto ed eletto di persone, sono in realtà qualcosa che anche tu hai la possibilità di imparare.

E naturalmente di praticare una volta che avrai acquisito per bene la tecnica.

Ti invito quindi a consultare la Raccolta Gratuita per imparare a percepire le Energie Sottili che trovi a questo LINK o cliccando sull’immagine che trovi qui sotto.

Per risvegliare la tua capacità di percepire le Energie Sottili e iniziare a comprendere come migliorare la tua tecnica, giorno dopo giorno e con la giusta costanza.

P.S. La guida è in continuo aggiornamento perché ci aggiungo periodicamente dei nuovi esercizi, così il tuo apprendimento potrà essere più ricco e completo.

In più potrai consultarla comodamente da ogni tuo dispositivo mobile come lo smartphone e il tablet o fisso come il computer, come più desideri.

Se desideri accedere clicca qui.


esercizi energie

Piaciuto l'articolo?

Condividilo con i tuoi amici su Facebook!